VIAGGI SPORT VACANZE

Viaggi, aerei, alberghi, arte, sport, cicli e motocicli

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Cultura Storia L'Archivio della Veneranda Fabbrica del Duomo

L'Archivio della Veneranda Fabbrica del Duomo

È strano emozionarsi per quello che, in fondo, non è che un “archivio”. Andiamo! Un mucchio di carta impolverata e infestata dai parassiti. Che cosa siamo diventati? Dei topi da biblioteca? Dei burocrati? Pertanto, il nostro compito sarà oggi di esaminare a cosa sia dovuta tutta questa eccitazione per l’inaugurazione del restauro dell’Archivio della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano.(di Renato Corpaci, foto di Cristina Risciglione).


Photo © 2016 Cristina Risciglione - Tutti i diritti riservati Photo © 2016 Cristina Risciglione - Tutti i diritti riservati
Photo © 2016 Cristina Risciglione - Tutti i diritti riservati
Photo © 2016 Cristina Risciglione - Tutti i diritti riservati Photo © 2016 Cristina Risciglione - Tutti i diritti riservati
Photo © 2016 Cristina Risciglione - Tutti i diritti riservati
Photo © 2016 Cristina Risciglione - Tutti i diritti riservati Photo © 2016 Cristina Risciglione - Tutti i diritti riservati
Photo © 2016 Cristina Risciglione - Tutti i diritti riservati

Cominciamo col dire che proprio per il suo affondare le sue radici nelle profondità della storia di Milano l’archivio esercita un fascino irresistibile.

Tenere il conto di tutto quel che succede e di tutto quello che è stato fatto e di quanto restava e resta da fare di un progetto che dura dal 1387, non è stata cosa facile. Questa impresa è stata condotta dall’Archivio che contiene tutti i documenti, a partire dalle delibere del Consiglio della Veneranda Fabbrica per finire con i più infimi dettagli amministrativi.

Già dal 1875 venivano pubblicati gli “Annali», una sorta di compendio anno per anno di tutti i documenti archiviati, che fornisce un filo conduttore degli eventi avvenuti durante 365 giorni.

Parve dunque convenisse compiere [la compilazione degli Annali] con nuovi intenti e la presente Amministrazione ne affidava la cura ad uno de’ suoi membri, il nob. avv. Giuseppe Casanova.

Essi atti porgono non solo la storia dell’edifizio, ma, e maggiormente, la sua amministrazione; dal che si traggono molte preziose notizie non solo artistiche ma anche civili: preziose diciamo per chi sia persuaso che la storia, più che generalità vaghe e piene d’inciampi, è giovata dall’osservare la particolarità dei fatti.

(Cesare Cantù, Proemio al Volume I degli Annali della Fabbrica del Duomo di Milano dall’origine fino al presente. Libreria Editrice G. Brigola, Milano 1877)

Fuor di retorica, possiamo quindi affermare che l’Archivio è depositario della storia della città dal 1387 ad oggi, dalla prospettiva del suo monumento più autorevole. Vi sono conservati – oltre agli Annali – contratti, oblazioni, disposizioni testamentarie, disegni, partiture musicali, bozzetti, fotografie, oltre ai 9.500 volumi di una biblioteca concentrata sulla storia del Duomo, di Milano e dell'arte lombarda. Qui sono conservate le testimonianze del passaggio di tutti coloro che hanno preso parte alla costruzione, alla conservazione e all’infinita opera di restauro della cattedrale.

Il restauro dell’archivio è avvenuto rinnovando i locali già esistenti e aggiungendone altri. Il lavoro dell’architetto è consistito nell’aggiornare gli impianti (controllo dei parametri ambientali, antincendio, elettrico e allarme in primis) e nell’arredare gli ambienti che sono stati aggiunti, adiacenti alla “sala dei milanesi”: una successione di sale che danno sull’abside del duomo. In questi ampi locali campeggiano su due livelli gli armadi in noce che contengono l’Archivio e che sono una replica di quelli settecenteschi.

L’archivio è ora pronto per la consultazione di privati e accademici che ne facciano richiesta, che saranno accolti da uno staff di giovani archivisti, preparatissimi.

l'Archivio della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano di trova in piazza Duomo, 20 a Milano.
archivio.duomomilano.it/

Share/Save/Bookmark
 

Siti
Booking.com

«Sulla Punta Della Lingua»
Renato Corpaci | Photo

ItaliaLibriNET
La locuzione di Anassimandro
Appartamento a Cervinia
Meteo Trivigno
B&B Boschi Grandi
Affitti Case vacanze e appartamenti Mondo
Affitti case vacanze e appartamenti nel Mondo. Contatto diretto con il proprietario per vacanze al mare, in montagna, in città o in agriturismo a prezzi economici