VIAGGI SPORT VACANZE

Viaggi, aerei, alberghi, arte, sport, cicli e motocicli

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Cultura Scienza Vulcani

Vulcani

Il 16 marzo si è inaugurata a Milano presso il Museo di Storia Naturale la mostra “Vulcani” (Origine, evoluzione, storie e segreti delle montagne di fuoco) a cura del vulcanologo Marco Carlo Stoppato. La mostra è promossa e prodotta dal Comune di Milano – Cultura, dal Museo di Storia Naturale di Milano e con l’Associazione di divulgazione scientifica Vulcano Esplorazioni e Silvana Editoriale. (di Cristina Risciglione).


....
.... ....
....
.... ....
....
....
.... ....
....

L’iniziativa da parte del programma di “ritorni al futuro”, il palinsesto culturale pensato dal Comune di Milano per la primavera del 2016.

Tra le manifestazioni di natura, i vulcani sono probabilmente l’espressione più stupefacente e spettacolare, ha affascinato esploratori, studiosi e scienziati di ogni epoca.

La mostra ci guida in un percorso alla scoperta di montagne di fuoco raccontandocene l’origine, l’evoluzione e i segreti.

L’Italia possiede delle caratteristiche geologiche così particolari da essere sede di alcuni fra i vulcani più famosi del mondo come lo Stromboli, il Vesuvio e l’Etna.

Il percorso della mostra porta il visitatore alla scoperta e alla comprensione dei segreti del nostro pianeta, della sua struttura interna e dei processi geodinamici che portano alla nascita dei vulcani. Si comprende così il movimento dei continenti e come la loro attuale posizione sia il risultato di un processo geologico che dura da centinaia di milioni di anni e come i vulcani siano distribuiti sulla Terra in maniera non casuale.

Dalla struttura del pianeta, l’esposizione illustra la struttura interna dei vulcani in una sorta di radiografia che rivela le differenti forme.

Grazie alle immagini fornite dalla NASA, i vulcani della terra vengono messi a confronto con i vulcani presenti nell’intero sistema solare, alcuni dei quali ancora attivi.

Sono visibili immagini spettacolari, filmati, ricostruzioni computerizzate, ologrammi, mapping, realtà aumentata, diorami in grandezza naturale, insieme con una straordinaria collezione di campioni di rocce, minerali e meteoriti.

Attualmente nel mondo i vulcani attivi sono quasi 500 e le persone che vivono alle loro pendici si contano nell'ordine delle decine di milioni.

Alla mostra è collegato il laboratorio didattico esperienzale MagmaLab , a cura di ADM, che insegna a riconoscere le principali categorie di rocce presenti sul nostro pianeta, con un approfondimento su quelle laviche, manipolando materiali originali e applicando metodologie scientifiche e osservazioni mirate.

Il percorso della mostra è articolato in sette sezioni:

Come è fatta la terra;
Come è fatto un vulcano;
Le forme dei vulcani;
Le eruzioni vulcaniche e i prodotti dell’attività vulcanica;
Le ricostruzioni;
Il lavoro dei vulcanologi;
Geotermia e attività vulcanica secondaria

La mostra è visibile dal 16 marzo all’11 settembre 2016 presso il Museo di Storia Naturale di Milano, Corso Venezia 55.

Orari da martedi a domenica 9:00–17:30

www.comune.milano.it/museostorianaturale/
tel 02/88463337

Ufficio stampa mostra:
Studio Esseci – Sergio Campagnolo – tel 049/663499
www.studioesseci.net – Referente Roberta Barbaro

Ufficio stampa Comune di Milano
Elena Conenna – This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

Organizzazione e catalogo Silvana Editoriale
www.silvanaeditoriale.it;
This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

Share/Save/Bookmark
 

Siti
Booking.com

«Sulla Punta Della Lingua»
Renato Corpaci | Photo

ItaliaLibriNET
La locuzione di Anassimandro
Appartamento a Cervinia
Meteo Trivigno
B&B Boschi Grandi
Affitti Case vacanze e appartamenti Mondo
Affitti case vacanze e appartamenti nel Mondo. Contatto diretto con il proprietario per vacanze al mare, in montagna, in città o in agriturismo a prezzi economici