VIAGGI SPORT VACANZE

Viaggi, aerei, alberghi, arte, sport, cicli e motocicli

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Arte Chiese Il Romanico in Brianza

Il Romanico in Brianza

Article Index
Il Romanico in Brianza
Basilica di Agliate
Complesso di Galliano
San Pietro al Monte
All Pages

• Lo stile “romanico” in architettura concerne un corollario di regole formali applicate all'arte figurativa in età precedente all'avvento del gotico. Il termine “romanico” si connette al significato del vocabolo “romanzo” o “romancio” (come in “letteratura romanza”) e si applica ai paesi di origine neolatina o “romanza”. La definizione concerne soprattutto edifici di culto, tra gli unici a essersi conservati nel corso dei secoli. L'architettura romanica è profondamente legata all'espansione del culto cristiano.


Secondo lo storico Don Rinaldo Beretta, autore di un puntiglioso saggio sulla Basilica di Agliate, la diffusione del Cristianesimo, avviata dopo il celebre editto di Costantino (anno 313), ebbe un più rapido successo nelle città. Gli abitanti delle campagne, da sempre riluttanti ad accogliere tutto ciò che si discosta dalla tradizione, dimostrarono diffidenza nei confronti del nuovo culto.

A San Pietro al Monte, la chimera che fugge dalla chiesa
... ...
...

Nelle aree rurali della Lombardia il Cristianesimo cominciò veramente a espandersi solo alla fine del IV secolo, durante l'apostolato di Ambrogio (Treviri, incerto 339-340 – Milano, 397), vescovo di Milano.

Le prime tracce cristiane della Brianza datano dopo la seconda metà del 400, sotto forma di alcune iscrizioni reperite presso le sedi delle prime chiese battesimali di Galliano e Garlate.

Successivamente, tutta la linea pedemontana assunse il ruolo di confine dell'impero e numerosi furono gli esempi di edifici che, oltre all'accoglienza di monaci e di cittadini laici, dovettero assolvere, se necessario, la funzione di vere e proprie fortezze, come dimostra l'abbazia di San Pietro al Monte.

Le basiliche romaniche condividono alcune caratteristiche comuni: tetto a padiglioni, a quattro spioventi; aula prevalentemente a tre navate, divise da archi appoggiati su colonne, con absidi; presbiterio inscritto in un grande arco, elevato sopra una cripta in cui vengono custodite le reliquie del santo; finestratura prevalentemente ma non esclusivamente nella navata centrale; copertura a capriate.



 

Siti
Booking.com

«Sulla Punta Della Lingua»
Renato Corpaci | Photo

ItaliaLibriNET
La locuzione di Anassimandro
Appartamento a Cervinia
Meteo Trivigno
B&B Boschi Grandi
Affitti Case vacanze e appartamenti Mondo
Affitti case vacanze e appartamenti nel Mondo. Contatto diretto con il proprietario per vacanze al mare, in montagna, in città o in agriturismo a prezzi economici